Festa della Bruna

Cominciano oggi, 22 Giugno 2018, gli spettacoli pirotecnici della 629^ Festa della Bruna.

Matera affascina anche la Pirotecnica Chiarappa: l’Associazione Maria SS. della Bruna ha affidato alcuni degli spettacoli pirotecnici in onore della sua Santa Patrona alla multi premiata ditta di San Severo (FG), che assicura nuovi spettacoli di altissima qualità e tecnologia. Non è un caso, infatti, che Nicola e Giuseppe Chiarappa siano impegnati dal 28 al 30 Giugno a Roma – Cinecittà World nel campionato italiano “Fuochi d’artificio da oscar”.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.festadellabruna.it/

 

Mostra Itinerante del Museo del Calcio

Un percorso cronologico dei momenti più esaltanti e significativi della storia della FIGC attraverso il “racconto” dei trofei vinti dalla Nazionale italiana di calcio.

La mostra ospita:
– le Coppe del Mondo del 1934, 1938, 1982, 2006

– la Coppa Europa del 1968

– la maglia indossata da Giovanni Ferrari nella finale del campionato del mondo 1934

– la maglia di Amedeo Biavati dei quarti di finale del campionato del mondo 1938 (Italia – Francia 3-1 giocata allo Stade de Colombes di Parigi il 12/06/1938)

– la maglia numero 9 di Amedeo Amedei indossata nella partita Italia – Spagna 3-1 giocata allo stadio Chamartin di Madrid il 27/03/1949

– la maglia numero 10 indossata da Giacinto Facchetti in occasione della fase finale del Campionato d’Europa del 1968

– la maglia numero 20 indossata da Paolo Rossi in occasione del Campionato del Mondo 1982 (Spagna)

– la maglia numero 7 indossata da Paolo Maldini in occasione del Campionato del Mondo 1990 (Italia)

– la maglia numero 6 indossata da Franco Baresi in occasione del Campionato del Mondo 1994 (USA)

– la maglia numero 5 indossata da Fabio Cannavaro in occasione della finale del Campionato del Mondo 2006 (Germania)

– la maglia numero 1 indossata da Gianluigi Buffon in occasione della partita Italia – Bulgaria giocata a Palermo il 06/09/2015 per le qualificazioni a EURO 2016.

La mostra è aperta tutti i giorni eccetto il lunedì mattina.

 

FotoMVSEVM

Fondazione SoutHeritage e Museo per la Fotografia Contemporanea Pino Settanni in collaborazione con FIOF Basilicata e CNA Basilicata presentano
FotoMVSEVM: Ken Damy / Pino Settanni

Giovedì 31 maggio ore 19:00 inaugurazione del secondo appuntamento di FotoMVSEUM l’osservatorio SoutHeritage dedicato alla fotografia.

Mostra a cura Antonello Di Gennaro e Carla Cantore – MIP Matera International Photography

Dalla volontà di fare rete con altre realtà del territorio e dalla propensione alla collaborazione e alla condivisione che da sempre contraddistingue le attività SoutHeritage, la fondazione, in una delle fasi più dinamiche della città di Matera (Capitale Europea della Cultura 2019), ha lanciato un calendario di appuntamenti dedicati alla fotografia e alla dinamizzazione e reinterpretazione della collezione del Museo per la Fotografia Contemporanea  – Pino Settanni.

La collaborazione tra la Fondazione SoutHeritage e il Museo conferma questa attitudine che è diventata il punto di partenza per una serie di appuntamenti dedicati al medium della fotografia e alla sensibilizzazione del pubblico, grazie ad un articolato programma di mostre dedicate a significativi autori contemporanei nazionali e internazionali.

FotoMVSEVM è il programma redatto da Angelo Bianco come primo progetto di questa partnership. Una serie di esposizioni temporanee in successione dedicate alla fotografia, si alternano in uno degli spazi espositivi più prestigiosi della città di Matera: i magazzini granari di Palazzo Viceconte, un complesso architettonico di pregio situato nel cuore dei Rioni Sassi – Patrimonio Unesco, i cui ambienti restaurati hanno reso disponibile una superfice di 400 metri quadri adeguata a spazio museale intitolato alla memoria del fotografo Pino Settanni.

Il secondo appuntamento del programma è una doppia esposizione dedicata rispettivamente a Pino Settanni* e Ken Damy* curata da Antonello Di Gennaro e Carla Cantore (Fiof – Fondazione Internazionale per la comunicazione visiva), che intende approfondire e valorizzare i percorsi artistici degli autori attraverso l’esposizione di più opere capaci di restituire ai visitatori i loro interessi tematici, le modalità progettuali, le pratiche e gli strumenti della loro produzione di immagini divenute riferimenti e espressioni di sensibilità e metodologie differenti del vedere attraverso la fotografia.

Secondo approcci originali e indipendenti, gli autori hanno spinto le loro ricerche fino alle fondamenta del fotografare, indagando le potenzialità dell’obiettivo quale mezzo di relazione con la realtà, per osservarne e comprenderne le trasformazioni, ma anche per esprimere le proprie visioni interiori. Infatti, questa doppia esposizione, che si sviluppa in un percorso di oltre 70 lavori, mostra il dialogo fra i due fotografi (ma anche amici), in un interessante confronto fra le rispettive prime e ultime produzioni, fra diversità stilistiche e concezioni della fotografia come arte e pratica, ma anche come categoria dell’immagine al centro della sensibilità del nostro tempo.

Questo appuntamento del programma fotoMVSEVM, in collaborazione con FIOF Basilicata e CNA Basilicata, si avvale anche del prezioso supporto del MIP – Matera International Photography, un articolato progetto di valorizzazione e divulgazione della fotografia autoriale contemporanea legato alla promozione sul territorio di progetti formativi ed esperienziali legati ai temi della fotografia.